Recensione Eachine ER250 Eachine Racer 250 FPV

I droni da gara (racer) stanno crescendo in popolarità  in maniera esponenziale. Il Walkera Runner doveva essere il quad che portava alle masse questo tipo di quadricottero, ma toppando in parte con alcuni difetti, la lasciato il campo libero alla concorrenza, e tra questi su tutti si inserisce l’Eachine Racer 250.

Sotto molti aspetti il 250 Racer di Eachine è l’esatto opposto del Runner Walkera. Mentre il Runnera aveva una confezione ottima, curata, ricca, l’Eachine ne sembrava il fratello povero.
Il rovescio della medaglia però è che volare con il  Runner stata una grande delusione, mentre si è rivelato una grande sorpresa pilotare l’Eachine.
La parte migliore del Walkera era l’unboxing, ma la parte migliore del Eachine Racer è effettivamente volarci.

 

ARF contro RTF – Eachine Racer 250

L’Eachine è un drone ARF (almost ready to fly) ovvero non è propriamente pronto all’uso come può essere uil Walkera (che viene fornito di radiocomando etc).
Questo significa che è necessario collegare la propria ricevente al drone e impostare la propria  radio per farlo volare (quindi si deve possedere una trasmittente [radio] e la relativa ricevente.
Con il software Open Pilot GCS (Ground Control Station) si può procedere alla configurazione del drone. Questo non è affatto un problema, e permette anzi di capire come funziona un quadricottero ‘non giocattolo’ di quelli che arrivano pronti  da accendere ed usare. Inj questo senso l’Eachine Racer 250 è il passo seguente, ideale per chi si è fatto le ossa coi giocattoli e vuole qualcosa di serio senza spendere una fortuna. Il programma Openpilot comunque ha una eccellente procedura guidata di configurazione del veicolo ed è piuttosto veloce da padroneggiare.

Eachine racer 250 Recensione

Eachine racer 250

Nella confezione – Eachine Racer 250

La scatola contiene tutto il necessario per alzarsi e volare ad eccezione di una radio e un ricevitore. Si suppone che  Banggood  offrirà anche una versione completa RTF [Ready to fly] con telecomando e ricevente già ‘sistemati a dovere’.

Nel quad è già incluso e installato un trasmettitore video completo con un OSD (On Screen Display) e una antenna polarizzata circolare.
L’OSD è piuttosto basico, ma fornisce le informazioni necessarie per questo tipo di quad (il canale video selezionato, la tensione della batteria e il tempo di volo). Altri oggetti presenti nel kit sono una batteria e un discreto caricabatterie, due set completi di eliche, un cavetto per permettere di attivare i fari via radio (cavo per canale CC3D – ricevente), una tracolla per la radio, e un adattatore per caricabatterie per le prese europee.

Configurazione – Eachine Racer 250

Prima procedere nella configurazione del drone si dovrebbe associare il ricevitore alla radio (binding, a meno che non sia già stato fatto in precedenza, ovvero radio non nuova) e collegare il ricevitore al controllore di volo del Racer  (controller scheda di volo [ detto anche FC, flight controller] CC3D).

Questo perché parte dell’installazione del quad sta nel associare (via software openpilot) i canali della ricevente con il CC3D, quindi la procedura guidata di Openpilot vi farà muovere gli stick una posizione alla volta e si arrangerà a capire dove avete attaccato i cavetti in uscita dalla cc3d alla vostra ricevente della radio. Su youtube ci sono molte risorse in merito, ma è una cosa rapida e piuttosto intuitiva.

Siccome il quad dispone di una serie di parametri addizionali per fornigli le caratteristiche di volo (più “cattivo”, più “mordibo” etc) durante la procedura guidata si può partire da uno dei modelli preimpostati, che ha già dei parametri PID iniziali impostati per un modello simile. Il modello da utilizzare in partenza è lo ZMR250.

Questo fornisce un buon punto di partenza, e se lo desidererete, potrete fare uil tuning ‘di fino’ del vostro quad una volta che avrete preso dimestichezza con l’apparecchio.
La procedura di fine-tuning dei PID è una procedura probabilmente frustrante, ma per fortuna c’è un molto più facile alternativo per i controller CC3D, chiamato OPTune.

Questo è un processo che aiuta a trovare la (quasi) ottimale impostazione PID per il tuo quad, seguendo una procedura semplice step-by-step.E’ consigliato vivamente di utilizzare questo processo in quanto migliorerà la maneggevolezza del drone, ma non curetevene da subito, intanto volateci come è con le impostazioni default del ZMR. Il link al sito OPTune è alla fine dell’articolo.

Eachine racer 250

Eachine racer 250 vista superiore

Primo volo – Eachine Racer 250

Con il primo pacco pila ho fatto il primo volo: nonostante il timore, è stato un bel volare, e probabilmente più semplice del previsto. La potenza dei motori è parecchia e al primo impatto può spaventare, ma in pochi istanti si comprende come dosarla alla perfezione.

Posseggo degli occhiali Goggle2 e sono rimasto impressionato dalla qualità della trasmissione video FPV: si vede proprio bene, e la portata (che non ho ancora portato al limite) supera decisamente le aspettative. Nel complesso l’aspetto FPV è stato una piacevole sorpresa, abituato alle telecamere contenute in questi droni giocattolo che sono alquanto indecorosi. Qui si parla di buona qualità.

Altri dettagli – Eachine Racer 250

La camera e le caratteristiche di volo non sono le uniche piacevoli sorprese dell’Eachine Racer 250: il vano batterie è studiato in modo che la lipo non esca. I fari sul Racer sono estremamente luminosi, e aiutano parecchio il volo a vista (nell’orientamento fronte/retro). Vi è anche un interruttore sul quad per accendere/spegnere le luci, ma collegando il cavetto fornito si può utilizzare un canale della radio per farlo.

Un’altra caratteristica della camera FPV è stata la capacità di aggiungere un po ‘di inclinazione verso l’alto, utile per il volo più veloce. L’inclinazione a disposizione non è moltissima (forse 10 o 15 gradi), ma comunque utile quando si guida in maniera più sportiveggiante. Infine sopra al telaio c’è la basetta ammortizzata per l’installazione di camere Mobius, SJcam o GoPro, per registrare in HD i propri voli.

Eachine racer 250 versione con Monitor

Eachine racer 250 versione con Monitor

Links – Eachine Racer 250

Disponibile da Banggood ai link seguenti :

Modello solo drone: http://goo.gl/AgLgWL
Radiocomandi: https://goo.gl/UKvq1r {consigliati TH9X o fs – i6}

****OPZIONALMENTE****
Modello con monitor per FPV: http://goo.gl/eVpG2X
Occhialini per FPV: http://goo.gl/XuOmYu

*****RICAMBI****
Batterie: http://goo.gl/jF7yBS o http://bit.ly/ZOP-Power
Braccetti: http://s.click.aliexpress.com/e/NrbameaUB

OPTune

9 Punteggio finale
Il drone Race ideale per imparare

Eachine Racer 250 è un grande passo nella direzione entry level per un drone racer classe 250. Peccato per la mancanza di una versione RTF (che forse arriverà) e completa mancanza di istruzioni, che renderebbero ancora più appetibile questo modello. Al momento questo è un pacchetto fantastico per piloti che arrivano da giocattoli e vogliono qualcosa  di brushless e con potenza degna, ma può andare comunque molto bene per un principiante che si appresta ai primi voli con i droni. Il quadricottero Eachine Racer 250 è uno dei modelli più interessanti del momento. Ha ottime capacità di volo e componenti di tutto rispetto, nonostante il prezzo competitivo.

A favore
  • prezzo imbattibile!!
  • vola bene
  • comprende trasmittente video da 600mw VTx con OSD ;
  • fotocamera FPV  inclinabile ;
  • fari led molto luminosi;
  • usa i componenti non di proprietà (e recuperabili come ricambi);
  • luci accese / spente anche da TX radio;
  • vano batteria molto sicuro;
  • confezione in espanso che può essere usata in zaino per trasporto;
Così così
  • istruzioni praticamente inesistenti
  • l'installazione potrebbe rivelarsi scoraggiante istruzioni per i principianti
  • limitato a batterie 3s
Add your review
Cose Cinesi